SOTO – La Scuola delle Origini

Arte Espressiva e Pratiche basate sui Quattro Elementi



La storia degli Yeuàs

Il concetto dei Quattro Elementi come mattoni di costruzione della creazione entrò nella mia consapevolezza durante la scuola superiore, quando lessi per la prima volta di Paracelso e scoprì l’Alchimia. Imparai più tardi che molte culture,  se non tutte, hanno almeno ad un certo punto nel tempo nominato e venerato gli elementi sia come elementi costitutivi della creazione, sia come facce multisfaccettate della natura. I grandi Dei Vedici del Fuoco e del Vento e la medicina tradizionale Cinese sono gli esempi meglio conosciuti. Durante gli anni dell’università mentre approfondivo il Teatro Antropologico ho studiato sciamanesimo, trance e pratiche estatiche. Mentre esaminavo documentari in archivio, ho trovato preziosi registrazioni di rituali provenienti da tutto il mondo, compresi alcuni dall'Africa occidentale, in particolare dalla cultura Yoruba. Come in molte altre tradizioni africane, le forze della natura sono antropomorfizzate e ampiamente celebrate tra gli Yoruba. Successivamente ho trascorso alcuni anni nell'India meridionale immersa nella cultura dravidica di TuluNadu con i suoi numerosi rituali e le sue ricche forme teatrali.

A quel punto avevo assorbito un modo di guardare le manifestazioni della natura come qualcosa di vivo, sacro e applicabile alla mia natura interiore. Fu solo molto tempo dopo, quando mi unii ad un Tempio Umbanda afro-brasiliano, che quello che avevo imparato sull'Africa occidentale tornò da me. Le religioni sincretiche di cui l'Umbanda è la più recente, sono radicate nella crudele diaspora africana della schiavitù e si sono sviluppate come una combinazione di visione e rituali originali del mondo africano degli schiavi, santi e credenze cristiane dovute alla conversione forzata iniziale e tradizioni locali e pratiche indigene. Per sette anni, le forze della natura chiamate Orishas divennero parte della mia vita quotidiana all'interno della disciplina rituale di quel Tempio. Ammiravo in particolare lo Xire, un diagramma a forma di ruota che mostra sedici qualità legate ai Quattro Elementi. Alla fine il mio sviluppo spirituale mi ha chiamato altrove. Arricchita e maturata da quell'esperienza, sono tornata alla mia ricerca originale per sviluppare una spiritualità libera dalla religione e dalle istituzioni, ma profonda e autentica. Ho infuso il diagramma che ora chiamo Ruota della vita con le mie esperienze e comprensioni, e dopo dieci anni di profonde indagini e pratiche personali ho iniziato a insegnare le sue 16 Intelligenze che ho chiamato Yeuàs. Scoprirai che le parole che uso per queste Intelligenze, così come la parola Yeuà intenzionalmente non hanno alcun significato, sono suoni evocativi del campo vibratorio che rappresentano.

Molti sperimentano la sensazione di "tornare a casa" quando frequentano i seminari SOTO e iniziano a sviluppare il loro rapporto con queste qualità onnipresenti. Scoprirai le risonanze con quasi ogni antica tradizione, perché lavorare con la Natura e l'impulso di "vederla attraverso gli occhi degli Elementi" è ancestrale, archetipico e interculturale.

Wheel+Dish+-LOGO+-Final+-V1.jpg

SOTO: La Scuola

La ricerca di SOTO mira al meta-livello, al desiderio naturale di comprendere la natura esterna e interna, attraverso una sorta di mappa o classificazione. Il concetto dei quattro elementi, come una mappa o una lente, è stato abbracciato fin dall'inizio dei tempi. In realtà, la sua familiarità è radicata nel nostro DNA. L'approccio di SOTO raggiunge la "trama" - al di sopra e al di sotto della quale tutti gli altri "orditi" (basati sulla cultura) sono intrecciati ... ognuno che crea la propria bella trama che merita rispetto ed è spesso fonte di ulteriore comprensione.

Nella maggior parte delle aree tradizionali, le forze della natura sono antropomorfizzate e le loro caratteristiche sono trasmesse attraverso miti e rituali. Per questo motivo le informazioni comunemente disponibili su di loro sono più o meno variabili da un'area geografica all'altra e di santuario in santuario. La maggior parte di ciò che è disponibile si basa sulla religione o sulla cultura. Pertanto, anche se alcune descrizioni si sovrappongono, le loro interpretazioni possono essere differenti. Sebbene riconosco il mio debito nei confronti degli antenati che hanno sviluppato una comprensione dei Quattro Elementi e delle Forze della Natura nel tempo, mi sono trovata a sviluppare un approccio a queste Intelligenze distaccato dalla religione. Mi concentro sulla nostra esperienza umana, sulla comprensione della natura e su come questa rispecchia il nostro mondo interno. Il mio obiettivo è l'empowerment dell'autentica anima individuale e dello spirito, responsabilità e libertà. La natura diventa un insegnante e le sue intelligenze sono archetipi molto vicini alla fonte della creazione e della Vita. Fuori dall'esplorazione della mia relazione personale con queste intelligenze, invito altri a fare lo stesso attraverso due principali vie creative: BodYnvocations e SOTO, la Scuola delle Origini.

Nel CD BodYnvocations hai un primo assaggio delle 16 Intelligenze attraverso il movimento. Sto scrivendo il libro sulle 16 Intelligenze, ma non ho ancora una data di completamento.

Al momento partecipare con me un seminario di SOTO, è l'unico modo per imparare questo approccio ai Quattro Elementi e alla Ruota delle 16 Intelligenze. Sto anche sviluppando un "percorso di formazione" SOTO per consentire a coloro che sono interessati a condividere la ruota di farlo, con una preparazione sufficiente e il successivo permesso di SOTO. Quando ci saranno i dettagli, saranno pubblicati qui.

Le informazioni, le esperienze e gli insegnamenti SOTO hanno molte applicazioni pratiche. Come psicoterapeuta ho usato i suoi principi e i movimenti, in situazioni cliniche con ottimi risultati.

Lo scopo principale di SOTO è quello di aiutare ognuno di noi a raggiungere una connessione più profonda e chiara con la nostra natura essenziale, il che significa un migliore accesso ai nostri doni, l'allineamento con il nostro "destino" o "medicina" e un senso di "appartenenza" a questa vita e di incanto con la forza vitale che scorre in tutto l'universo. Non è un piccolo obiettivo, ma rispettabile. Raggiungere questo obiettivo è un viaggio e ogni strumento utile lungo la strada è, ai miei occhi, il benvenuto. Questo viaggio porta più libertà ad ogni passo.

SOTO ci aiuta a vivere più pienamente la nostra vita e a vedere come la nostra personalità e anima si rispecchiano nella natura, così come la natura vede se stessa in noi, che siamo una delle sue espressioni. L'esperienza personale, la creatività individuale, l'accesso alla nostra capacità di visione e anche le scoperte della scienza svolgono un ruolo importante in SOTO. Questo è un viaggio verso "casa" perché tutti conosciamo già le 16 intelligenze, poiché vivono in noi e colorano le nostre esperienze di vita, ma abbiamo perso la mappa. La riscoperta ha dato molto potere a me e agli altri.

La Struttura della Scuola

Sono onorata di aver ricevuto questa conoscenza, che è diventata la Scuola delle Origini, attraverso insegnamenti e rituali che ho seguito in varie tradizioni e attraverso i miei sogni. La Scuola è arricchita da molte delle pratiche e dei concetti che ho amato a lungo e che ho trovato più utili nella mia evoluzione personale e spirituale. Considerando i tempi in cui viviamo e il modo in cui gli esseri umani si stanno evolvendo, è fondamentale per me trovare profondità, significato ed efficacia in pratiche libere da una specifica religione o tradizione. La scuola si rivolge alla natura come fonte di informazione e saggezza, sia in senso pratico che metaforico. La Scuola delle Origini è organizzata in quattro percorsi principali: La Via della Natura, La Via dell'Immaginazione, La Via del Suono e la Via del Rituale. Guarda qui per trovare i programmi e gli eventi di SOTO.

I Quattro Elementi

I quattro elementi sono archetipi universali, antichi e interculturali. In SOTO ogni elemento è espresso attraverso quattro qualità, che noi chiamiamo "l'intelligenza" o Yeuàs. Tradizioni antiche e moderne li chiamano con nomi diversi e offrono la loro interpretazione. SOTO abbraccia 16 intelligenze principali. La Ruota della Vita che le comprende è una mappa cosmologica, una lente prismatica che si può scegliere di utilizzare come ausilio all'espressione creativa, all'auto-comprensione e all'esplorazione spirituale. Esaminando la relazione interattiva di queste Intelligenze della Natura notiamo che si riproducono nell'universo all'infinito, come i frattali. Riflettono e infondono esperienze interne ed esterne. Facilmente riconoscibili in natura, fanno parte della nostra vita quotidiana. Portare consapevolezza alla loro presenza e incontrarli come specchi della nostra natura interiore, ci aiuta a sentire la magia e l'interconnessione di tutta la vita e ci offre opportunità per chiarire gli intenti e la direzione, nel nostro sviluppo spirituale.

La Via della Natura

Questo percorso esamina la Ruota della Vita e le sue 16 Intelligenze raggruppate secondo i Quattro Elementi di Fuoco, Terra, Acqua e Aria. La Ruota è una lente cosmologica che ci aiuta a inquadrare e comprendere le nostre esperienze. Gli aspetti teorici dell'apprendimento dei fondamenti della Ruota della Vita sono intrecciati con le pratiche durante le quali osserviamo, ascoltiamo, riflettiamo ed esprimiamo noi stessi e la nostra connessione con la natura, attraverso la creatività (in tutti i suoi aspetti: 2D, 3D, scrittura, danza, riproduzione musicale in base alle preferenze personali).

La Via dell’Immaginazione

L'immaginazione è intrecciata nella maggior parte dei programmi, perché creatività e immaginazione sono gli strumenti che utilizziamo per scoprire, elaborare, condividere ed esprimere il nostro viaggio. Ma più specificamente, la Via dell'Immaginazione desidera insegnare tecniche di potenziamento a coloro che sono interessati a perfezionare le loro capacità espressive. SoulCollage e altre arti espressive vengono applicate per affinare la percezione. Questa intensificazione ci aiuta a coltivare la capacità di ricevere e trasmettere, ad usare i nostri "secondi sensi" e a scoprire, filtrare, esprimere, integrare e nutrire l'anima.

La Via del Suono e della Musica

La comunicazione con il regno invisibile dello spirito è ricercata attraverso il suono, la poesia e la vibrazione, con l'aiuto di strumenti sacri, voce e attraverso la visione durante il "lavoro di visione" individuale. Questo è un percorso di auto-guarigione, silenzio interiore e anche di servizio, se si è chiamati ad aiutare gli altri attraverso questi strumenti. Il tamburo e altre pratiche sonore si basano su insegnamenti indigeni, collegati ai Quattro Elementi e accresciuti? da quella che è stata recentemente definita visione del mondo "Paleolitica" o "Sciamanesimo interculturale" fatta di intima interconnessione con i ritmi della natura. Questo è un percorso molto pratico che mira a rafforzare l'accesso alla propria saggezza interiore e all'aiuto delle guide spirituali attraverso il suono e la musica.

La Via del Rituale

Questo percorso è, come gli altri, basato sulla Ruota della Vita, e sarà seguito da coloro che hanno affinità con i rituali e con stati alterati di coscienza. Questo è un modo per partecipare e / o portare avanti le trasmissioni dal Regno Invisibile. Ci sono molti modi per incarnare questa trasmissione (vale a dire scrittura automatica, danza trance, stati estatici, sogni, visioni, ecc.) E noi esamineremo e praticheremo a seconda di chi e cosa è disponibile. È un percorso di servizio, devozione e umiltà aperto a coloro che sono chiamati a partecipare attivamente o come partecipanti (ricevendo i benefici dei rituali) e non include l'uso di sostanze che alterano la mente.